Dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma

Dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma

Dove vedere le opere di Caravaggio gratis a RomaVorresti ammirare i quadri di Michelangelo Merisi ma non sai come? Nessun problema: imposta il navigatore su Roma, ti condurrò in tre luoghi in cui vedere gratis le opere di Caravaggio. Partiamo per questo nuovo viaggio nell’arte!

Il Merisi è senza dubbio uno degli artisti più apprezzati ed è quindi naturale che i turisti, ma non solo, inseriscano nei loro itinerari nella Capitale i luoghi in cui ammirare i suoi quadri: ma dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma? Oggi vi guiderò in tre luoghi della Città Eterna che custodiscono sei quadri di Michelangelo Merisi da Caravagio. Buona lettura!

Sommario

Chiesa di San Luigi dei Francesi

Chiesa di San Luigi dei Francesi, Cappella Contarelli, Roma
Chiesa di San Luigi dei Francesi, Cappella Contarelli, Roma
(ph. Ilenia Maria Melis)
Dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma

Prima tappa alla scoperta delle opere di Caravaggio da vedere gratuitamente a Roma, la chiesa di San Luigi dei Francesi, dove sono conservati ben tre capolavori del Merisi. All’interno della chiesa, nella Cappella Contarelli, è, infatti, la prima opera pubblica realizzata dal Caravaggio; commissionata dal cardinal del Monte, l’impresa si presenta per il Merisi come un’occasione unica che potrà condurlo alla gloria segnando l’inizio di una carriera folgorante.

La dedica della Cappella Contarelli è a San Matteo, protettore del cardinal Matteo Contarelli; qui Caravaggio illustra tre scene della vita del Santo: la vocazione, l’ispirazione ed il martirio di San Matteo.

Un raggio di luce compisce il Santo sotto un portico; sulla destra, Gesù invita Matteo ad alzarsi e seguirlo dopo aver guarito un infermo: è la Vocazione di San Matteo (1599-1600).

Un giovane scuote il Santo, incredulo di fronte alla visione; un braccio ancora proteso verso il denaro e l’antro portato al cuore, in una presa di coscienza del proprio destino.

  • Caravaggio, Vocazione di San Matteo e San Matteo e l'Angelo, Chiesa di San Luigi dei Francesi Roma, dove vedere opere di Caravaggio gratis a Roma
  • Caravaggio, San Matteo e l'Angelo e Martirio di San Matteo, Chiesa di San Luigi dei Francesi Roma

Proseguendo la lettura delle opere nella Cappella Contarelli, da sinistra a destra, è il San Matteo e l’Angelo (1602): nelle vesti di filosofo, il Santo, con barba canuta e doppio mantello purpureo, in un gioco di contrasti e chiaroscuri, si accinge a scrivere il Vangelo guidato da un angelo sospeso in un manto candido. Ultima opera nella trilogia (in realtà fu eseguita per prima da Caravaggio), è il Martirio di San Matteo (1600-1601); un capolavoro in cui lo spettatore sembra entrare virtualmente nella tela partecipando alla scena che si svolge di fronte ai propri occhi. San Matteo è trafitto alle spalle durante il rito del Battesimo; il sangue sgorga copioso andando a tingere la veste mentre un giovane lo trattiene per un polso partecipando al dolore del Santo.

INFOChiesa di San Luigi dei Francesi, piazza di S. Luigi de’ Francesi – Roma

LEGGI ANCHE Caravaggio a Roma, itinerario tra le opere di Michelangelo Merisi

Chiesa di Sant’Agostino

Caravaggio, Madonna dei Pellegrini, Chiesa di Sant'Agostino Roma, dove vedere opere Caravaggio gratis
Caravaggio, Madonna dei Pellegrini, Chiesa di Sant’Agostino, Roma
(ph. Ilenia Maria Melis)
Dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma

Seconda tappa alla scoperta dei quadri di Caravaggio da ammirare gratis a Roma, la chiesa di Sant’Agostino, dove è conservata la Madonna dei Pellegrini (1604-1606), un’opera destinata a sconvolgere sin da subito. Caravaggio, infatti, per nulla intimorito dalla destinazione pubblica del quadro, raffigura la Vergine nelle vesti di una prostituta nell’atto di accogliere due pellegrini, sfiniti dopo il lungo cammino. Ma quella ritratta non è una donna qualsiasi: è Maddalena Antognetti, la donna di Michelangelo.

Immaginate lo stupore generale alla vista di una simile opera, pur in un quartiere al tempo densamente popolato di cortigiane; una provocazione a cui Caravaggio non intende proprio rinunciare. Numerose, infatti, le cortigiane che la domenica affollavano i banchi della chiesa di Sant’Agostino andando a rimpinguare le casse della comunità agostiniana; un riferimento forse non proprio casuale.

INFOChiesa di Sant’Agostino, piazza di S. Eustachio – Roma

LEGGI ANCHE Il tempo di Caravaggio, la collezione di Roberto Longhi ai Musei Capitolini

Basilica di Santa Maria del Popolo

Basilica di Santa Maria del Popolo, Cappella Cerasi, Roma
Basilica di Santa Maria del Popolo, Cappella Cerasi, Roma
(ph. Ilenia Maria Melis)
Dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma

Ultima tappa sulle tracce delle opere gratuite di Caravaggio a Roma, la Basilica di Santa Maria del Popolo, dove potrete ammirare ben due capolavori del Merisi: la Crocifissione di San Pietro (1600-1601) e la Conversione di San Paolo (1601).

Nel martirio del Primo Pontefice eletto da Gesù, la luce investe i carnefici quasi intenti in in comune e faticoso lavoro. La particolare illuminazione mette in risalto dettagli e particolari: le venature del legno della croce; il piede sinistro dell’aguzzino inginocchiato, nero per la sporcizia; le rughe sul viso dell’altro. E poi, San Pietro che si fa crocifiggere a testa in giù in segno di umiltà nei confronti di Cristo; una scena che risalta sullo sfondo reso cupo dal Merisi per accentuare la tensione drammatica di una composizione patetica e realistica.

  • Caravaggio, Crocifissione di San Pietro, Basilica di Santa Maria del Popolo Roma, dove vedere opere Caravaggio gratis
  • Caravaggio, Conversione di San Paolo, Basilica di Santa Maria del Popolo, Roma

Sempre nella Cappella Cerasi della Basilica di Santa Maria del Popolo è conservata la Conversione di San Paolo, opera di Caravaggio. Incaricato da monsignor Cerasi di dipingere i due quadri dedicati ai due Santi, Michelangelo Merisi rappresenta Saulo nel momento dell’apparizione di Cristo sulla via di Damasco; inondato da una luce accecante, San Paolo è invitato a smettere di perseguitare Gesù e a seguirlo diventando suo ministro. Cristo non è presente nella scena, ma il suo intervento è ben reso dai bagliori del fascio di luce che illumina i personaggi e acceca San Paolo che allarga le braccia in segno di dedizione divina.

Ad occupare gran parte del dipinto è il cavallo di Paolo, trattenuto dal palafreniere, simbolo dell’irrazionalità del peccato trattenuto dalla Ragione.

INFOChiesa di Santa Maria del Popolo, piazza del Popolo, 12 – Roma

LEGGI ANCHE 10 percorsi d’arte gratuiti da fare a Roma

Il nostro itinerario dedicato a dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma è giunto al termine. Ma rimanete sintonizzati: presto altri percorsi romani dedicati ai grandi maestri dell’arte.

Ilenia Maria Melis

Per un approfondimento su Caravaggio consiglio la seguente lettura disponibile su AMAZON

📌  Salva questo articolo su Pinterest

14 thoughts on “Dove vedere le opere di Caravaggio gratis a Roma”

    1. se hai in programma di vedere le opere di Caravaggio, ti consiglio di leggere il libro così avrai modo di capire meglio le sue opere. Se poi sei curiosa di scoprire l’intero itinerario dedicato a Caravaggio a Roma, sai dove torvarmi

  1. Caspita, mi mancava la Chiesa di Sant’Agostino! Le altre due ormai le ho visitate e rivisitate, ma continuo ad adorarle ogni volta che ne varco la soglia. Grazie per le tue dritte, sempre super interessanti e complete!

  2. A Roma ci sono centinaia di cose da vedere! Non sono ancora riuscita a vedere tutto ciò che avrei voluto e devo già aggiungere queste incredibili chicche! Per vedere tutta Roma, ci devi vivere. E forse non riesci comunque.

  3. Devo ammettere la mia ignoranza: non lo sapevo. O meglio: sue tre chiese citate, me ne mancava una (Sant’Agostino). Ecco, prossima tappa a Roma!

  4. Articolo super! Caravaggio è decisamente uno degli artisti che più amo e nonostante sia stata diverse volte a Roma, a quanto pare non ho ancora visto tutto!

Rispondi