Quando Roma era un paradiso_Stefano Malatesta

Racconti pungenti di "Quando Roma era un paradiso"

Una raccolta di episodi della vita quotidiana di Stefano Malatesta, giornalista, scrittore, abile narratore di una Roma ormai scomparsa; questo il filo conduttore dell’ultima opera di un grande cronista di viaggi, percorsi e visioni lontane, narratore non di fantasia, ma di cose viste e vissute in prima persona, reali: “Quando Roma era un paradiso” edito da Skira.

Percorsi di segni, alfabeti e scritture al MACRO Via Nizza

Fino al 2 novembre 2016 il MACRO via Nizza ospiterà il terzo appuntamento del progetto OPERE DELLA COLLEZIONE MACRO con la mostra Segni, alfabeti, scritture. Percorsi nell’arte contemporanea attraverso la collezione Macro, curata da Antonia Arconti. Un’esposizione che intende indagare l’intenso rapporto tra arti visive e scritture con una selezione di opere informale non a carattere figurativo. Due settori per ripercorrere ed approfondire il segno e le scritture.

TATTOO Forever, il tatuaggio nuova espressione d’arte

Il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma, presso gli spazi La Pelanda e Factory, dedica una mostra internazionale ad una nuova forma di arte contemporanea, espressione artistica moderna e originale, l’arte del tatuaggio, con TATTOO Forever, visitabile sino al 24 luglio 2016.
Un tributo con cui Roma ricorda la mostra pensata con gran lungimiranza nel 1985 da Renato Nicolini ed allestita negli spazi dei Mercati Traianei dall’emblematico titolo L’Asino e la zebra, origini e tendenze del tatuaggio contemporaneo.
Madrina della mostra l’attrice Asia Argento, divenuta opera errante con i suoi splendidi tatuaggi richiamanti delicati pizzi grazie alle sapienti mani di Marco Manzo, uno dei tatuatori italiani più conosciuti, nonché direttore artistico dell’esposizione.

FORGOTTEN…THE EXHIBITION: per non dimenticare…

Il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma racconta, con una mostra, aperta al pubblico sino al 15 maggio 2016, la trasformazione avvenuta in edifici di risalto della zona centrale della Capitale per opera di cinque Street Artist portoghesi: Forgotten…(The Exhibition).